ALESSANDRO BIANCHI

Attore-Aiuto regista

Sono un appassionato di teatro. Devo dire, però, che questa passione è nata solo da pochi anni, ovvero da quando ho frequentato un corso di teatro presso la scuola "genio della Lampada" di Firenze. Durante questo periodo oltre ad aver conosciuto persone meravigliose ed aver condiviso con loro un turbinio di emozioni indescrivibile, ho lavorato molto su me stesso, sulla mia personalità, sul mio carattere e sul modo di rapportarmi con gli altri e senza questo approfondito studio interiore non avrei mai avuto il coraggio di unirmi alla "Compagnia dei Viaggiatori Fermi" in cui sono stato ben accetto fin da subito. Sono fiero di farne parte, qui non ci sono protagonisti o comparse, ognuno lavora in funzione della compagnia e secondo me questo è un requisito fondamentale per una compagnia teatrale. Inoltre sono un appassionato di musica heavy metal; questo tipo di musica ha sia il potere di calmarmi (sì lo so sembra incredibile) che di donarmi un'enorme forza interiore per affrontare qualunque prova della vita. Uno dei miei sogni è fondere teatro ed heavy metal e dare vita ad uno spettacolo unico e chissà che con questa compagnia non riesca a realizzarlo un giorno... 

Esperienze all'interno della compagnia

2019 - "Noi: Contrari Inversi" - Cast artistico: ruolo di "Stefano"

2016/2017/2018/2019 - "Nel Bel Mezzo di un Gelido Inverno" - Cast artistico: ruolo di "Carnforth Greville"

2014/2015/2018 - "La Cena dei Cretini" - Cast tecnico: (2014/2015) suoni (2018) suoni e aiuto regia

2013/2016/2017/2018 - "Taxi a Due Piazze" - Cast artistico: ruolo di "Walter Fatore"

2013 - "In Attesa" - Dialogo "E' primavera"